Il Castello del Trebbio

Situato su un poggio in posizione panoramica, dove prima passavano importanti strade prima romane e poi medievali, il castello del Trebbio domina la valle del Mugello. Nascosto da monumentali cipressi conserva ancora oggi un bel giardino all’italiana. L’edificio è costituito da un massiccio corpo quadrangolare dotato di apparati a sporgere ed è sovrastato da un’alta torre merlata con base a scarpa. Cosimo de’ Medici, commissionò a Michelozzo Michelozzi (1427-1436) la costruzione del castello, che fu eretto sui ruderi di una precedente torre feudale.

 

Il Trebbio fu dimora di Giovanni de’ Medici (Giovanni Dalle Bande Nere) che vi abitò con la moglie Maria Salviati e fu dimora anche del giovane Cosimo, futuro Duca di Firenze. Nel XV sec. fu ospite del castello il navigatore Amerigo Vespucci. Come Cafaggiolo e la fortezza di S. Martino, il Trebbio, si annovera tra i capisaldi del dominio mediceo nel territorio del Mugello ed esprime l’intenzione strategica ed economica della potente famiglia.
Il Trebbio, oggi proprietà privata, non ha cambiato molto del suo aspetto originale, tranne che per le piccole ristrutturazioni della facciata nella seconda metà del 600 e più di recente, nel 1936-37, per il consolidamento delle mura e la demolizione di alcune costruzioni adiacenti.
La Visita
Visite guidate martedì, mercoledì, giovedì e venerdì solo per gruppi su prenotazione.Per informazioni tel. 0558458793